tomcat-835005_640

Ogni quanto va cambiata la lettiera del gatto e consigli sulla sabbietta

Quando prendiamo un nuovo gatto per la prima volta il primo dubbio che assale i padroni è quante volte è necessario pulire la lettiera e ogni quanto tempo è necessario fare il cambio completo. Prima di addentrarci a parlare della pulizia è necessario capire i vari tipi di lettiera disponibili e da li fare chiarezza su quante volte è necessario dedicarsi al ricambio totale.

I tipi di lettiera

In commercio esistono vari tipi di lettiera. Le più diffuse sono le sabbie agglomeranti, quelle che fanno la palla. Una volta che il micio ha urinato nella sabbia, si formerà una palla che può essere rimossa subito, mentre il resto della sabbia rimane pulito. Questo tipo di lettiera è la più comoda da pulire e in commercio si trovano sia le agglomeranti a grana fine che quelle a grana più grossa. Un altro tipo di lettiera è quella al silicio, o cristalli, formata da granelli duri simili al sale grosso. Questo tipo di sabbietta assorbe molto bene gli odori e richiede una gestione molto facile. Il punto a sfavore è che molti gatti odiano la durezza dei cristalli sotto le zampette e potrebbero finire per non voler più urinare o defecare nella sabbia in questione. Ci sono poi le sabbiette assorbenti, che non fanno la palla e non sono al silicio ma semplicemente assorbono bene l’odore di urina. Il punto a sfavore è che a volte è difficile capire quando va cambiata del tutto, a meno di non prendere quella all’argilla che cambia colore quando la sabbia è molto sporca. Esistono poi anche le sabbiette vegetali con trucioli di legno che si possono buttare nello scarico perché biodegradabili, ma queste solitamente sono comunque agglomeranti.

Ogni quanto va pulita la lettiera

Fatta questa premessa la pulizia della lettiera dipende anche dal tipo di sabbietta usata. In genere il ricambio completo, quindi lo svuotamento della lettiera, il lavaggio della vaschetta e il riempimento con quella nuova va fatto una volta a settimana. Ogni giorno è invece necessario togliere la popò e l’urina, anche 2 volte al dì. Nel caso della sabbia agglomerante basta buttare la palla, riempire mano a mano con altra sabbia e fare il cambio ogni 7 giorni. Se usate la lettiera al silicio, questa può durare anche 15 giorni. La popò va tolta ogni giorno mentre il ricambio  totale va fatto quando i cristalli diventano tutti gialli e si inizia a sentire odore. Generalmente quella al silicio dura di più. Infine per le sabbiette assorbenti, è necessario togliere ogni giorno la cacca del gatto e una volta a settimana fare il cambio completo.

0 comments on “Ogni quanto va cambiata la lettiera del gatto e consigli sulla sabbiettaAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *