cat-509531_640

Perdita di pelo nel gatto: malattie e cosa fare

Il gatto perde il pelo ed è una cosa del tutto normale in certi periodi dell’anno. Durante il cambio di stagione e a cavallo del periodo estivo, molti mici perdono il pelo per il ricambio ma questo è un fatto del tutto fisiologico. In quel periodo il gatto sembrerà averne meno e magari ci si ritrova la casa piena di pelurie. Molto diverso è il discorso della perdita del pelo nel gatto quando la causa è patologica. Vediamo di conoscere meglio le cause della caduta del pelo e quando accade.

Perché il gatto perde il pelo

Come dicevamo in certi periodi dell’anno la perdita del manto nel gatto è fisiologica per una questione di ricambio. Se la perdita è molto cospicua, allora, non bisogna più parlare di fattore naturale ma cercare di indagare altre cause, infatti la mancanza di pelo può avere spiegazioni patologiche. Se, oltre a notare una cospicua caduta, il gatto si gratta e ha prurito potremmo trovarci davanti ad un’infezione o altre malattie come scabbia, tigna o follicolite batterica. Tra le cause di caduta eccessiva di pelo nel gatto troviamo la follicolite: in questo caso il micio tenderà a leccarsi il pelo infetto e potrebbe presentarsi anche prurito. Basta portarlo dal veterinario, che individuata la causa, prescriverà la cura adatta e il micio guarirà in pochi giorni. Un’altra malattia legata alla caduta del pelo è la tigna, un fungo che si manifesta nel fusto del manto provocando ingente caduta. Anche in questo caso basta una visita dal veterinario per la cura del caso. Molto simile è la scabbia, che oltre a causare caduta di pelo può provocare delle macchie sul manto, come delle zone calve.

Molto meno comune ma possibile è la sindrome di Cushing, una patologia che causa la caduta del pelo, oltre a pancia gonfia, sete e fame eccessive, provocata da un anomalo accrescimento del cortisolo. Se notate questi sintomi nel gatto è opportuno portarlo dal veterinario. Molto spesso il pelo può cadere per cause legate allo stress: i gatti sono delicati e si stressano facilmente anche per un cambiamento in casa, l’arrivo di un nuovo gatto o persona, spostamenti di mobili, traslochi e molto altro. Motivi più gravi, infine, legati alla caduta del pelo, possono essere malattie come l’insufficienza renale, problemi al fegato, virus e alimentazione carente.

0 comments on “Perdita di pelo nel gatto: malattie e cosa fareAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *