gatto-pipì

Perché il gatto non usa più la lettiera: come abituarlo e motivi

Possono essere tanti i motivi per cui il gatto smette di utilizzare la lettiera per fare i bisogni. I mici sono animali davvero puliti e amano tantissimo la privacy della loro cassettina, a patto che sia sempre pulita e rispetti alcune regole. Da grande amante dei gatti mi sono chiesta più volte cosa scatti in testa al micio quando, improvvisamente, non usa più la lettiera per fare i bisogni. Ecco le motivazioni principali che lo spingono a cambiare atteggiamento e preferire un altro posto per fare pipì o la cacca.

Il comportamento del gatto che non la usa la lettiera

gatto-pipì

La prima cosa da tenere a mente è che il gatto fa così c’è sicuramente un motivo importante e ha bisogno del vostro aiuto. È inutile punire il gatto o obbligarlo con la forza a fare pipì nella sua sabbietta. Bisogna capire cosa c’è dietro questo improvviso cambiamento.

Partiamo dai motivi più gravi; il gatto potrebbe avere un disturbo urinario come una cistite o dei calcoli da struvite e il suo fare la pipì dove non deve, può essere visto come un messaggio di aiuto. Questo vale solo se il micio non fa più la pipì nella lettiera ma la popò, invece, si. Nel caso in cui il felino abbia smesso di fare anche la cacca, allora non può trattarsi di una patologia urinaria, ma comunque il micio potrebbe soffrire di una qualche malattia che gli impedisce di arrivare fino alla lettiera in tempo per i bisogni. In ogni caso una visita dal veterinario non gusta.

Leggi anche come togliere l’odore di pipì di gatto dalla tappezzeria

Passiamo ai motivi comportamentali, o meglio, legati alla stessa lettiera. Questa deve essere pulita giornalmente e cambiata in toto una volta a settimana. Se il gatto sente odore particolari, anche di profumi che avete usato per pulirla, potrebbe decidere di non usare più la sabbia. La stessa cosa vale se la lettiera è sporca o chiusa, proprio perché quei tipi di lettiere racchiudono gli odori. Per pulirla usate prodotti neutri evitando profumi.

Avete per caso spostato la lettiera o cambiato il tipo di sabbia? Nel primo caso, se il micio si ritrova la sua cassetta igienica in un posto che non gradisce (stanze umide, rumorose con la lavatrice, posti scomodi e via dicendo) potrebbe smettere di fare i bisogni nella lettiera. La stessa cosa vale per la sabbia: se avete cambiato marca considerate che potrebbe non gradire la novità o trovarsi male con i granelli troppo grossi o sottili. E ricordate sempre di abbondare con la sabbia, perché il gatto trovando poca sabbia da scavare potrebbe decidere di andare altrove…

0 comments on “Perché il gatto non usa più la lettiera: come abituarlo e motiviAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *