meow-216005_640

Perché il gatto miagola e il significato dei vari suoni

I miagolii dei gatti non sono tutti uguali come spesso si tende a credere. I gatti, proprio come i cani, hanno un diverso tipo di timbro e di suono a seconda delle situazioni e delle attenzioni di cui hanno bisogno. Anche se per l’uomo risulta difficile distinguere i vari “miao” che sembrano tutti uguali, i mici, in realtà si diversificano in base alla razza, il sesso, la personalità e la lunghezza delle corde vocali. Alcuni ricercatori avevano dato specifici significati ad ogni miagolio e anche diversi timbri.

Che significato hanno i vari miagolii di gatto?

Le prime ricerche sul tema avevano accertato che esistono almeno 16 diversi tipi di miagolii, suddivisi per sonorità e lessico. Alcuni tipi erano legati ai suoni a bocca aperta, quelli tipici dei gatti aggressivi o arrabbiati, oppure i suoni a bocca chiusa, come i trilli e le fusa, tipici dei gatti contenti. Altre ricerche hanno messo in risalto che i gatti vorrebbero comunicare con noi utilizzando altri segnali del corpo come la coda, ma sanno che noi umani li capiamo con il suono della voce.

Ecco spiegato perché i gatti usano miagolare solo con noi e non tanto con i loro simili. La maggior parte delle volte, un gatto che miagola vuole qualcosa. Non è facile sapere distinguere i vari tipi di suono ma il gatto ne ha uno diverso in base a ciò che vuole: c’è il miagolio della fame, quello della richiesta di attenzione, il miagolio legato all’apertura delle porte, il miagolio che somiglia ad un trillo o quello che appare come un ringhio, un soffio o addirittura il miao che indica come il gatto provi dolore. Insomma anche i nostri amici a 4 zampe parlano tanto, bisognerebbe solo riuscire a capirli di più e arrivare a comprendere ogni loro suono, che fa parte di un mondo grandissimo.

0 comments on “Perché il gatto miagola e il significato dei vari suoniAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *