Malattie gatti

Malattie nei gatti: le più comuni e i sintomi per riconoscerle

Il gatto come le persone può ammalarsi a qualsiasi età. Ci sono alcune malattie dei gatti che risultano più comuni di altre e molto spesso rischiose per la salute del nostro amico a 4 zampe. Se notate dei sintomi strani nel vostro gatto o un comportamento non usuale, a partire da vomito, diarrea, inappetenza, letargia etc, è bene portarlo subito dal veterinario per escludere le malattie più gravi. Vediamo quali sono.

Malattie del gatto, i sintomi più comuni

Tra le patologie più pericolose c’è la gastroenterite virale o panleucopenia, una malattia contagiosa che se presa in tempo ha ottime possibilità di cura. In quel caso noterete alcuni sintomi come diarrea, vomito, febbre molto alta, inappetenza totale. In questo caso è necessario portarlo subito dal veterinario che gli somministrerà degli antibiotici. Per prevenire la panleucopenia è essenziale la vaccinazione.

Un’altra malattia è la leucemia felina o FeLV, per cui oggi esiste un vaccino da fare ogni 2 anni. Questa patologia si trasmette attraverso la saliva e non ci sono cure, oltre a quelle che aiutano a migliorare la vita del micio. Tra i sintomi noti ci sono la perdita di peso, il vomito e problemi respiratori.

Se il vostro gatto esce di casa e sta a contatto con randagi potrebbe essere a rischio rabbia, una patologia che si prende con morsi o tramite ferite infette. L’unico modo per prevenirla è il vaccino perché non esistono cure. tra i sintomi noti segnalo la maggior aggressività, miagolio rauco e problemi respiratori. Un altro tarlo è l’immunodeficienza felina o FIV, un virus incurabile per cui non esiste nemmeno un vaccino. I sintomi principali sono la perdita di peso, la diarrea, stomatiti, gengiviti e inappetenza.

Malattia comune ma curabile e prevedibile con il vaccino è la rinotracheite felina, un’influenza felina in cui il gatto ha febbre, problemi respiratori, starnutisce, perde muco ed è debole. Infine cito la toxoplasmosi, una malattia parassitaria che può colpire anche l’uomo. Per questa malattia non c’è vaccino ma è curabile e nell’uomo può essere anche asintomatica.

0 comments on “Malattie nei gatti: le più comuni e i sintomi per riconoscerleAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *