Intolleranze alimentari nei gatti: sintomi, dieta e cosa fare

Come capire se il gatto ha delle intolleranze alimentari? Anche i mici, al pari degli umani, possono soffrire di qualche intolleranza a determinati cibi e non bisogna assolutamente sottovalutare il problema. Ci sono poi alcuni sintomi specifici che vengono in aiuto al padrone in modo da avere una prima idea sul problema. Prima di tutto, bisogna dire che non sempre l’intolleranza c’è da quando il gatto è piccolo, a volte può comparire improvvisamente anche in un gatto adulto e verso cibi che mangiava regolarmente. Va anche detto che la sintomatologia può essere molto diversa e questo può rendere difficile la diagnosi. Come riconoscere allora un’intolleranza alimentare nel gatto?

I sintomi

Per quanto riguarda i sintomi, che possono essere più o meno accentuati, si presentano prurito anche forte con conseguente infezione locale, diarrea, vomito ed alopecia in alcune zone. Non è detto che tutti questi problemi si presentano tutti insieme, magari è più forte un sintomo rispetto ad un altro. L’importante è agire per tempo e non prendere sotto gamba l’intolleranza, che può essere tranquillamente curata.

Cosa fare

Se capite che il vostro gatto soffre di intolleranza a qualche cibo o se anche avete solo un sospetto, potete portarlo subito dal veterinario che sicuramente cercherà per il micio una dieta in modo da capire a quale cibo è diventato intollerante. La maggior parte delle volte, il veterinario prescrive una dieta basata su cibi ipoallergenici con carni e alimenti che non portano ad intolleranze. Una volta prescritta la dieta il micio dovrà seguirla senza mangiare nessun altro alimento non consigliato. Questo servirà anche per capire se, effettivamente, il gatto soffre di intolleranza e a cosa in particolare. L’importante è non fare di testa propria e sentire sempre il parere del veterinario in modo da confermare o meno la dieta e le successive variazioni.

0 comments on “Intolleranze alimentari nei gatti: sintomi, dieta e cosa fareAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *