cat-mia-703410_640

Gatto preferisce bere dal rubinetto: cause e cosa fare

Vi siete mai chiesti perché il gatto preferisce bere dal rubinetto piuttosto che dalla sua ciotola per l’acqua? Moltissimi padroni di gatti sostengono che il loro micio si rifiuta di bere nella ciotola e bevono solo dal rubinetto del bagno o della cucina, addirittura alcuni bevono dal bidet. Alcuni hanno provato a cambiare l’acqua tutti i giorni dalla ciotola (cosa normale da fare) oppure addirittura comprare una ciotola diversa, non in plastica. La plastica, infatti, trattiene di più gli odori e il micio potrebbe non voler bere da una scodella in plastica perché sentirebbe odori strani e l’acqua stagnante. Insomma, nonostante il cambio di scodelle, molti gatti continuano a voler bere dal lavandino o dal bidet (il mio lo sa bene)

Gatto che beve dal lavandino, perché lo fa

In realtà, oltre al problema dell’acqua che stagna nella scodella, il gatto è un animale cacciatore e dunque ama avere sempre l’acqua fresca. Quando il micio vede l’acqua scorrere dal rubinetto ha proprio la percezione che quell’acqua sia pura e fresca e proprio per questo motivo preferisce bere da li. Il gatto molto istintivo e indipendente sa che l’acqua della ciotola potrebbe essere stagnante e contenere dei batteri, ecco perché preferisce di gran lunga bere da un bidet.

L’importante per lui è che l’acqua scorra al momento, sia bella pura e fresca. Se non vi da fastidio che il vostro gatto pretenda che gli apriate il lavandino o il rubinetto del bidet per bere, beh continuate pure a farlo bere da li. Se invece la cosa vi turba l’unica cosa che potete fare è comprare una di quelle ciotole per acqua a fontanelle dove questa scorre al momento e zampilla e il gatto ne potrebbe essere incuriosito. Altrimenti dovete cambiare l’acqua nella ciotola più volte al giorno e farlo quando il micio è presente in modo che lui veda che l’acqua è nuova.

0 comments on “Gatto preferisce bere dal rubinetto: cause e cosa fareAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *