young-cat-718785_640

Gatto che mangia sempre: cause e sintomi della polifagia, cosa fare

Gatto che mangia sempre, vi siete mai chiesti il perché? Ci sono diverse malattie associabili alla fame continua nel gatto, ma in alcuni casi può essere semplicemente che voi gli date il cibo appena miagola o si avvicina al frigo. I mici sono animali che tendenzialmente potrebbero mangiare spesso, per noia o per avere attenzioni, il gatto potrebbe chiedere il cibo anche 6 volte al giorno. Appurato che il felino è sano e non ha malattie, se mangia di continuo e ingrassa è necessario metterlo a dieta ed evitare di dargli la pappa più del dovuto. Di seguito trovate alcune possibili cause della polifagia nel gatto.

Le cause e i sintomi

Partiamo dalla noia. I gatti che cercano attenzioni nell’umano spesso miagolano. Se durante la giornata non gli dedichiamo abbastanza tempo, non ci giochiamo e invece che dedicargli un po’ del nostro tempo tendiamo ad aprire il frigo e dargli la pappa, il gatto mangerà, perché non disdegna mai il cibo. In altri casi un aumento della fame potrebbe essere dovuto ad una dieta scorretta o ad un cibo di bassa qualità che non nutre come si deve il micio.

Passiamo alle possibili cause patologiche. La polifagia può essere causata dal diabete. Oltre all’eccessiva fame il gatto tenderà a bere di più e urinare di più. Se notate tutti questi sintomi, portatelo dal veterinario. Altra causa può essere la parassitosi intestinale. I mici che hanno i vermi presentano spesso aumento dell’appetito, soprattutto in caso di tenia e ascaridi. Cause ancora più gravi sono i linfomi intestinali che presentano tra i sintomi aumento della fame e diarrea. Tra le cause di polifagia annoveriamo anche l’ipertiroidismo, ma in questo caso il gatto mangia tanto e dimagrisce. Se notate questi sintomi portate il micio dal veterinario, per escludere cause mediche.

0 comments on “Gatto che mangia sempre: cause e sintomi della polifagia, cosa fareAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *