cats-558077_640

Gatto geloso del nuovo arrivato: come capirlo e cosa fare

Come capire se il gatto è geloso del nuovo arrivato o di un altro gatto?Anche se i mici sono animali indipendenti e molto abitudinari, questo non significa che non possano essere gelosi. L’arrivo di un gatto nuovo, grande o piccolo che sia, può destabilizzare le abitudini del felino in casa che si sente minacciato e confuso. Essendo animali territoriali, i gatti possono soffrire in maniera più o meno grave, la presenza di un altro gatto in casa.

Come capire se il gatto è geloso

Ci sono casi e casi ed è importante osservare il carattere del micio per comprendere se davvero ci troviamo di fronte alla gelosia. Quella manifesta si evince da un cambiamento netto del micio che, oltre a soffiare al nuovo arrivato, potrebbe reagire staccandosi anche dall’umano, mostrando un atteggiamento freddo, evitando di fare le fusa, farsi coccolare o cambiare alcuni abitudini. Alcuni gatti, addirittura, possono arrivare a urinare fuori dalla lettiera o defecare in giro per casa per esprimere il proprio dissenso. I mici più timidi possono reagire nascondendosi, mostrando un atteggiamento triste e sconsolato, altri potrebbero smettere di mangiare e nei casi opposti alcuni mici potrebbero diventare più affettuosi, proprio per far sentire la presenza.

Cosa fare?

Prima di tutto tempo al tempo, solitamente due gatti che si vedono per la prima volta potrebbero non andare d’accordo ma con il passare dei giorni le cose cambiano e se proprio non diventeranno amici, si ignoreranno senza nuocere a nessuno. Per evitare atteggiamiti gelosi, è importante dare le stesse attenzioni a tutti, i primi tempi è meglio non escludere il gatto presente, fargli capire che non è cambiato nulla tra di voi e coccolarlo ancora di più. E’ anche importante posizione le ciotole in stanze diverse, così come lettiere e giochi, in modo che ognuno possa avere il suo spazio e non nasceranno lotte per cibo e bisogni.

0 comments on “Gatto geloso del nuovo arrivato: come capirlo e cosa fareAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *