cat-1199240_640

Gatto che beve poco: cause e consigli su che cosa fare

Il gatto beve poco e possiamo definirlo normale. Spesso, alcuni padroni di gatti si preoccupano perché il micio non beve affatto o beve poco magari facendo il paragone con il cane, che invece beve molto di più. Di fatto il gatto è un animale il cui organismo è abituato a produrre i liquidi dal cibo ingerito, quindi se il micio gioca, è sveglio, è vivace come sempre e mangia, anche se lo vediamo che non beve non dobbiamo preoccuparci. Generalmente il gatto dovrebbe bere circa 50ml di acqua per ogni chilo di peso. Spesso quest’acqua il gatto riesce a trovarla nel cibo umido, che è particolarmente ricco di H2O. Di base, quindi, il gatto è un animale che beve poco e anche quando fa caldo, difficilmente lo vediamo gettarsi nella ciotola a bere. Solitamente, il micio riesce a recuperare molta acqua dal cibo umido, quello delle scatolette, mentre se si alimenta solo con il secco, le crocchette, potrebbe avere qualche difficoltà a lungo andare perché privo di acqua.

Alcune distinzioni importanti vanno fatte in base all’età del gatto. Un gatto anziano beve molto di più di un gatto giovane, quindi se avete un gatto in tenera età o comunque ancora giovane se non beve e sta bene non preoccupatevi. Quando il gatto, al contrario, beve tanto spesso potrebbero esserci gravi problemi di salute come un diabete mellito o l’insufficienza renale. In sostanza se il gatto sta bene, mangia, gioca ed è come sempre anche se non beve non dovete preoccuparvi, se invece il gatto non beve e sta male, non gioca e non mangia probabilmente ha un problema che non va sottovalutato e dunque è necessario portarlo dal veterinario.

Cosa fare se il gatto beve poco?

Se il gatto è in salute sforzarlo a bere mettendogli la testa nella ciotola è inutile. Se proprio volete tentare di far bere di più il gatto per stare voi più tranquilli, potete:

  • tenere la ciotola sempre pulita e con acqua fresca cambiata ogni giorno
  • provare a vedere se preferisce bere dal rubinetto del lavandino piuttosto che dalla ciotola
  • evitare le ciotole in plastica che trattengono gli odori e preferire quelle in alluminio.

0 comments on “Gatto che beve poco: cause e consigli su che cosa fareAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *