cat-1373516_640

Gatto bianco: indole e carattere del micio nobile

Il carattere dei gatti bianchi è davvero molto particolare. Abbiamo visto come ad ogni colore del pelo dei gatti corrisponde una tipologia di personalità, che ovviamente è solo generica. Constatare il carattere del gatto basandosi sul manto può essere utile per capire tendenzialmente come può essere l’indole di quel determinato micio, ma per avere un quadro ampio è necessario considerare anche l’ambiente in cui il gatto cresce, come viene trattato, educato e le sue esperienze di vita, proprio come le persone. Tra le curiosità più note sul fatto bianco, spicca il fatto che sia sordo. La maggior parte dei mici bianchi sono sordi, forse anche per questo hanno quel non so che di dolce e tenero.

Quali sono le caratteristiche del gatto bianco

Il manto bianco del gatto è molto bello e affascina un po’ tutti, anche il colore degli occhi di questi gatti spesso è celeste, blu o un verde molto acceso che contrasta col pelo rendendolo quasi un micio nobile. Il fatto che siano sordi è solo un piccolo dettaglio perché comunque sono gatti sensibili, intelligenti e molto affettuosi. Non a caso il gatto bianco è anche uno dei più richiesti e cercati, proprio perché anche se non sentono la loro estetica è molto raffinata e il carattere calmo, riservato e coccolone. Per quanto riguarda l’indole generica dei gatti che hanno il pelo bianco gli esperti li definiscono dolci, sensibili, calmi, affettuosi ma anche molto amichevoli e vicini al proprio padrone.

La maggior parte di loro sono mici miti, pacifici, si affezionano tanto a tutti i membri della famiglia, danno affetto e lo pretendono, ma risultano anche riservati e mai invadenti. Sono quindi amici a 4 zampe davvero unici, adatti anche per i bambini e per chi cerca un amico tranquillo e sensibile a cui dare il proprio amore.

0 comments on “Gatto bianco: indole e carattere del micio nobileAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *