winking-cat-1145191_640

Gatti soffrono il caldo: come aiutarli per stare meglio

I gatti soffrono molto il caldo al pari degli umani. Quando i mici sono insofferenti verso le alte temperature estive, ce ne accorgiamo dal fatto che mangiano meno, stanno spesso stesi a terra a caccia di fresco e hanno meno voglia di giocare o cercare prede fuori e dentro casa. Insomma, anche i piccoli felini non amano il caldo, nonostante la loro autoregolazione delle temperature. A soffrire più di tutti sono i gatti a pelo lungo come il Persiano, il Maine Coon e il gatto Norvegese ma nessuno è immune. Certo che quelli a pelo lungo a causa del manto folto hanno una minor tollerabilità al caldo.

Consigli anti caldo per il micio

Come prima cosa, per aiutare il gatto a soffrire meno il caldo è necessario bagnare un po’ la testa, umidificarla con un panno leggermente bagnato. Lo stesso procedimento va eseguito sulle zampette, in quanto i polpastrelli dei gatti hanno il potere di abbassare la temperatura del corpo. Bagnando le zampe il gatto troverà subito un po’ di refrigerio. Anche l’alimentazione è importante, preferire il cibo umido al secco, almeno durante i mesi estivi. il cibo secco fa venire molta più sete al gatto, dunque se il micio si rifiuta di mangiare l’umido va bene anche il secco ma a patto che si idrati bevendo di più. Se il gatto ha il pelo lungo è fattibile accorciarlo leggermente, ovviamente questo non significa tagliarlo del tutto, quindi attenzione, anche perché la pelle del gatto è delicata e il pelo essenziale per evitare scottature.

Un modo per aiutare il micio a combattere il caldo è cambiare spesso l’acqua della ciotola, che deve essere sempre fresca e pulita. A tal proposito leggete i consigli sulla ciotola dei gatti. Dentro casa, soprattutto durante le ore più calde, è necessario abbassare tapparelle e persiane, in modo da bloccare l’accesso dell’aria calda. Infine, mai tenere il gatto chiuso in auto per troppe ore senza areazione!

0 comments on “Gatti soffrono il caldo: come aiutarli per stare meglioAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *