cat-1044787_640

Gatti prevedono il terremoto?, comportamenti a cui fare attenzione

I gatti sono davvero in grado di prevedere il terremoto? Molti proprietari di felini sostengono che poco prima dell’arrivo del sisma il micio ha mostrato atteggiamenti anomali e differenti dal solito. La leggenda che i gatti hanno dei poteri ‘soprannaturali’ e possono capire prima degli umani quando la terra tremerà non è nuova. Scienziati e tradizioni popolari hanno raccontato di animali (anche cani) che alcuni minuti prima o istanti sono riusciti a captare le vibrazioni della terra. Ecco alcune risposte in merito.

Cosa fanno i gatti che prevedono il terremoto

Non è detto che tutti i gatti e sempre siano in grado di mettere in atto comportamenti anomali poco prima di un sisma. Quello che è certo sono le tante testimonianze di chi possiede un animale e ha notato davvero cose anomale, soprattutto se il terremoto era di media-grave intensità. Molti gatti, ad esempio, hanno iniziato a girare per casa come anime in pena, miagolare senza motivo, alcuni, addirittura, ansimavano. Altri comportamenti strani possono vedere il gatto che vuole fuggire o tenta di trovare una via di fuga davanti alla porta, oppure non vuole entrare in certe stanze e non si muove. Il micio, insomma, appare nervoso, come se qualcosa lo turbasse il tutto poco prima che la terra tremasse.

Non ci sono verità assolute ma le testimonianze di chi ha gatti o cani in merito al legame col terremoto sono davvero tante e quindi, a mio avviso, non è per niente un caso. Forse i mici sono capaci veramente di captare l’elettricità della terra? In un certo senso possiamo anche ringraziarli visto che, osservando bene il loro atteggiamento, i mici potrebbero metterci in salvo o comunque allertarci sul possibile arrivo di un terremoto. In sostanza non date mai per scontato il comportamento strano di un gatto in casa, anzi prendetelo come un qualcosa da tenere d’occhio.

0 comments on “Gatti prevedono il terremoto?, comportamenti a cui fare attenzioneAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *