tiragraffi

Come scegliere il tiragraffi e far imparare il gatto ad usarlo

Un modo per evitare che il gatto si faccia le unghie sul divano o in altri punti fastidiosi della nostra casa è comprare un tiragraffi. Certo, non è detto che il micio smetta di farsi le unghie sul divano e di rovinarci ogni angolo della casa, però potrebbe essere un buon deterrente per dissuaderlo ad evitare le poltrone o la tappezzeria. Come scegliere un tiragraffi e come far imparare il gatto ad usarlo? Sono domande piuttosto semplici, a cui tenterò di rispondere punto per punto.

La scelta del tiragraffi

Innanzitutto scegliere il tiragraffi giusto non è cosa di poco conto. In commercio esistono tiragraffi di tutti i prezzi, ci sono quelli singoli e di piccole o medie dimensioni o le strutture, che comprendono tutta una serie di giochi inseriti nel tiragraffi e che richiede un po’ di spazio in casa. Per farlo amare dal micio è necessario che sia robusto e solido, quindi non deve oscillare e possibilmente restare fermo. Importante è anche la dimensione e la superfice, che deve essere rugosa e in fibre naturali, in modo che il gatto possa farsi le unghie in tutta tranquillità. Se notate che il tiragraffi è molto rovinato, non cambiatelo subito perché il micio, vedendolo rotto, avrà ancora più voglia di andare li e graffiarlo o attaccarsi. Loro sono molto abitudinari e più vedono e sentono la marcatura del territorio più sono felici. Per evitare che il micio si faccia le unghie altrove, una volta comprato il tiragraffi, rendete poco appetibile il suo angolino consueto. Potete coprire di fogli di alluminio il divano o spruzzare delle sostanze agli agrumi che a lui non piacciono. Volendo potete usare anche uno spruzzino con l’acqua e spruzzarla in aria, così che il micio non noti che la punizione è riferita proprio a lui.

Imparare ad usare il tiragraffi non è difficile! Abituate il gatto fin da piccolo, facendolo avvicinare piano piano e giocando con lui in quello spazio. In qualche modo egli si accorgerà dell’oggetto e inizierà a farsi le unghie anche li.

0 comments on “Come scegliere il tiragraffi e far imparare il gatto ad usarloAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *