gatto nascosto

Come accogliere un gatto adulto in casa: consigli utili per farlo inserire

Accogliere un gatto adulto in casa non è un’impresa semplicissima. Ci vuole tanta pazienza ma in pochi giorni il nuovo arrivato inizierà ad abituarsi e vi darà tanto amore e affetto. Quando si decide di prendere un gatto cucciolo, sicuramente il processo di inserimento è molto più semplice, perché il micio essendo piccolo si abituerà subito alla nuova casa. Diverso è il discorso nel caso di un gatto adulto, che ha già vissuto in un’altra casa, in un gattile o ancor peggio in strada. Come procedere all’inserimento del micio? Ecco alcuni consigli utili.

Far abituare il gatto adulto a stare in casa

Come prima cosa ricordate che il gatto si ritroverà in un ambiente a lui del tutto sconosciuto, nuovi odori, rumori, persone. Insomma, se noterete che si nasconderà in qualche angolino lasciatelo stare. Solo lui, quando capirà di potersi fidare, uscirà dalla sua tana. La cosa migliore che potete fare è tenerlo per le prime ore o per il primo giorno in una stanza dove si senta al sicuro. Create un ambiente confortevole con ciotole, lettiera, acqua, qualche gioco e delle scatole di cartone dove lui possa nascondersi. Solo quando inizierà a percepire i rumori come familiari e si fiderà di voi uscirà dalla sua tana. Se notate che i primi giorni tenderà sempre a nascondersi o se ne sta accucciato in un angolo non avete paura, è del tutto normale. Se volete prendere confidenza con lui, avvicinatevi piano, evitate rumori troppo fastidiosi (aspirapolvere, colpi, tv alta etc etc) e dategli un po’ di cibo dalla mano, in modo che lui capisca che siete amici.

Dopo uno o due giorni potete tentare la carta del gioco. Avvicinatevi piano e fate penzolare una cannetta davanti a lui senza spaventarlo. Se vedete che la osserva senza far nulla o addirittura, con la zampetta, tenterà un timido approccio siete sulla strada giusta, se invece vi soffierà, probabilmente ancora non si sente al sicuro e quindi sarebbe meglio lasciarlo stare e provare solo a dargli cibo dalla mano. Gli serve altro tempo. Quello che serve è davvero tanta pazienza, ogni gatto ha tempi suoi da rispettare. Ci possono essere mici che già il giorno dopo girano per casa come se volessero impadronirsi di tutto, altri che ci metteranno più giorni.

0 comments on “Come accogliere un gatto adulto in casa: consigli utili per farlo inserireAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *